Miglior prezzo garantito
 Arrivo
Arrivo

Scopri Manosque

Posto sotto la protezione del Mont d'Or e della sua torre che domina la città, Manosque fiorisce nella valle della Durance. Situata a due passi da Aix en Provence, alle porte dei parchi regionali del Luberon e Verdon, quella che in origine era solo una piccola città rurale è diventata, con i suoi 24.000 abitanti, la città più popolata delle Alpi dell'Alta Provenza.

Millennio, è la città in cui è nato Jean Giono e ha vissuto tutta la sua vita. Le strade intrecciate del centro storico ti invitano a passeggiare, tra le piccole piazze provenzali e le loro fontane cantanti. Superata la maestosa porta di Saunerie, tutta la ricchezza della città medievale viene offerta ai visitatori, in particolare la chiesa di Saint Sauveur o Notre-Dame de Romigier, una gemma di arte romana.

Feste e intrattenimento

Dal 1999, la città provenzale rispolvera i generi del festival letterario con le sue corrispondenze. Basato sull'incontro e lo scambio, questo evento annuale mette in luce la letteratura vivente, favorisce l'incrocio e valorizza i giovani autori e i grandi scrittori.

La letteratura lascia il posto alla musica per alcuni giorni ogni estate. Il festival Musiks a Manosque, unico nel suo genere, si svolge nel Parco Drouille, sull'antico anfiteatro trasformato in un palcoscenico sotto le stelle per l'occasione. Una pletora di artisti di fama nazionale e persino internazionale li ha succeduti per oltre 30 anni, per offrire concerti eccezionali, completamente gratuiti.

Per scoprire in Manosque

Emblematico della città di Manosque, qui nacque la compagnia L'Occitane en Provence. La fabbrica, il suo negozio e i suoi campi di raccolta inondati dal sole sono visitati tutto l'anno, permettendoti di scoprire la storia delle sue creme, profumi e olii essenziali con sentori di Provenza.

Casa della biodiversità, Fondazione Carzou, trame e bastioni, oleifici con campi di lavanda, per non parlare dei famosi meli che offrono un delizioso succo, l'unicità, come il terroir, di Manosque delizierà tutti i passanti.

Villaggi provenzali, mercati, laghi, musei, castelli, monumenti religiosi, visite alle fabbriche, città termali, campi da golf, punti panoramici e altre curiosità ti stanno aspettando.

Ulteriori informazioni qui. & nbsp ;

Il paese di Jean Giono

Manosque è la città di Jean Giono, quindi durante tutto l'anno si celebra il lavoro dell'artista. Segui le orme del famoso scrittore, visitando il Centro Jean Giono con le sue mostre temporanee e permanenti sul lavoro dello scrittore o scoprendo Le Paraïs, la casa del manosquin di Jean Giono, per fare un tuffo nel vita quotidiana dello scrittore. Troverai lì il suo tavolo dove rimangono le foglie sciolte della sua opera e le sue migliaia di libri che decorano le pareti della casa.
Ulteriori informazioni qui.

Il Parco Naturale Regionale del Luberon

Situato nel cuore della regione Provenza Alpi Costa Azzurra, il Parco Naturale Regionale del Luberon è un'area protetta di oltre 185.000 ettari. Si sviluppa su 77 comuni nel Vaucluse e nelle Alpi dell'Alta Provenza. Il sito, etichettato Unseco, è anche un'importante riserva naturale nazionale del patrimonio geologico in cui molti fossili perfettamente conservati ci consentono di ripercorrere la storia.
Manosque è una delle 4 città più importanti del Luberon. Quest'area protetta dal 1997 può essere scoperta in bicicletta, a piedi o in auto. Sarai abbagliato dalla diversità dei paesaggi, dall'eccezionale flora e fauna. Aurore e Hervé conoscono la loro regione e consiglieranno le migliori escursioni per te.

Il Parco Naturale Regionale del Verdon

Manosque si trova alle porte del parco naturale regionale del Verdon.

Il Parco naturale regionale del Verdon è un territorio straordinario di 188.000 ettari che è si estende su 46 comuni nei dipartimenti delle Alpi dell'Alta Provenza e del Var. Questo sito che culmina a più di 1800 m di altitudine è stato creato nel 1997 e permette di scoprire sette paesaggi, tutti unici e caratteristici, come il Plateau de Valensole, le Basses gorges du Verdon e le Gorges du Verdon o le colline du Haut Var, il Lago di Sainte Croix e quello di Esparron . È in queste acque blu-turchesi che puoi svolgere molte attività nautiche per tutta la famiglia: pedalò, canoa, nuoto, ecc.

Altopiano di Valensole

Eretto a 590 metri di altitudine, il paese di Valensole ha dato il nome all'intero altopiano. Con l'allineamento geometrico delle piantagioni di lavanda, la delimitazione dei campi evidenziata dai mandorli, questo paesaggio colpisce! Su oltre 800 km², il comune di Valensole e il suo altopiano di quasi 12.700 ettari è uno dei più grandi in Francia! Questo vasto territorio è delimitato a nord da Asse, a sud da Verdon, a ovest dalla Durance e termina ad est ai piedi del massiccio del Montdenier.
Questo altopiano è uno dei più importante quando si tratta di lavanda in crescita. Tra metà giugno e la fine di luglio, è un buon momento per scoprire i 10.000 ettari di campi con colori e profumi incantevoli. Intorno, scoprirai meravigliosi villaggi: Moustiers-Sainte-Marie, Gréoux-les-Bains, Quinson ect.

Forcalquier / The mountain of Lure /

A metà strada tra le Alpi e il Mediterraneo, tra le montagne di Lure e Luberon, tra le acque della Durance e quella di Calavon, Forcalquier costituisce la "piazza magica" dell'Alta Provenza. Un ricco patrimonio costruito offre ai visitatori: chiese romaniche, fattorie in pietra, capanne di pastori ... Le creste di Lure che affascinavano Jean Giono sin dalla tenera età, Forcalquier, Banon o Contadour, sono tutti luoghi suggestivi e incantevoli .

Un intero mondo di sapori e profumi si sviluppa attorno ai prodotti locali, il più emblematico dei quali sono il formaggio Banon, il piccolo farro e le piante aromatiche e medicinali.

Un magnifico mercato provenzale si svolge ogni lunedì mattina.

L'AOP Pierrevert

Nel 1925 fu creata la cooperativa vinicola e agricola Coteaux de Pierrevert. Da ora in poi questa denominazione d'Origine Contrôlée riunisce tutta la produzione vinicola delle Alpi dell'Alta Provenza. Vi presentiamo le diverse aree : & nbsp ;